Caratteristiche e peculiarità della pietra lavica

Quando la pietra lavicanaturale può dirsi difettosa?

La pietra lavica può essere soggetta a variazioni di tono e occasionali
“imperfezioni estetiche”, che sono peculiari caratteristiche sia
della pietra naturale che della finitura artigianale.
La comprensione delle peculiarità della pietra lavica grigia e
smaltata è un passo cruciale, attraverso il quale i nostri partner e i
nostri clienti vedranno soddisfatte le loro aspettative sulla qualità
e bellezza del prodotto.
Se si acquista un prodotto in pietra lavica, si dovrebbe essere consapevoli che il prodotto può, a volte, presentare: piccoli fori, punti scuri, macchie verdi, colorazioni minerali, per i quali esiste un parametro di tolleranza come indicato nelle foto.
Si noti poi che il prodotto lavico può andare incontro a una leggera
variazione delle dimensioni, nell’arco di +/- 1,5 mm, a causa delle
dilatazioni dovute alla cottura in forno.
Il processo di smaltatura stesso può determinare una variazione
dello spessore del pezzo, nell’arco di +/- 0,5 mm.

GREY LAVA

colorazioni minerali (approx. 5 mm)

variazioni di tono 

variazioni di tono

LAVA SMALTATA

PUNTI DI PIGMENTAZIONE PIù SCURA (approx. 1 mm)

dark_spot

PUNTI VERDI (approx. 5 mm)

BORDI SCURI (approx 3-4 mm)

darker-outlines1

CRAQUELE SU SMALTI NEUTRI, BIANCHI

(PUò AVERE DIVERSE DIMENSIONI)

craquele

CRAQUELE SU SMALTI COLORATI

RPL50

PICCOLI FORI (approx. 1 mm)

holes

ultima modifica: 2016-01-26T23:59:42+00:00 da RLS